Seleziona una pagina

CryptoLocker è un trojan comparso nel tardo 2013. Questo virus è una forma di Ransomware infettante i sistemi Windows e che consiste nel criptare i dati della vittima, richiedendo un pagamento per la decriptazione. Symantec stima che circa il 3% di chi è colpito dal malware decide di pagare. Alcune vittime dicono di aver pagato il riscatto ma di non aver visto i propri file decriptati.

CryptoLocker generalmente si diffonde come allegato di posta elettronica apparentemente lecito e inoffensivo che sembra provenire da istituzioni legittime. Un file ZIP allegato alla e-mail avvalendosi del fatto che i recenti sistemi Windows non mostrano di default le estensioni dei file: un file chiamato nomefile.pdf.exe sarà mostrato come nomefile.pdf nonostante sia un eseguibile.

Avreste mai pensato che un criminale prendesse in ostaggio il vostro computer e vi chiedesse un riscatto per riconsegnarvi i vostri dati? Ebbene, succede anche questo. In realtà, questo virus si era già diffuso un paio d’anni fa e la banda di malfattori era stata sgominata. Purtroppo, una nuova ondata si è riversata in rete, ancora più temibile di prima.

Mantenete il software del vostro PC aggiornato, dotatevi di un buon antivirus ed effettuate periodicamente un backup dei vostri dati. Se ne avrete sempre una copia sotto mano, non avrete nessun motivo per cedere al ricatto. Inoltre, è consigliabile scegliere uno dei più recenti antivirus disponibili sul mercato: sono multipiattaforma e consentono, quindi, con un unico acquisto – oltretutto contenuto – di proteggere tutti i vostri dispositivi (computer Windows, Mac, smartphone) senza distinzioni.

CURIOSITA`:  Non aprite quella Mail
E se, comunque, siete stati infettati? Innanzitutto, spegnete immediatamente il computer. Se fosse necessario, anche brutalmente staccando la spina. CryptoLocker è diventato molto veloce e in pochi istanti infetta tutto il sistema. Ma se il dispositivo è spento, non può fare altri danni. Ovviamente, se siete in ufficio con i computer connessi in rete, spegneteli tutti, staccate il cavo di rete e isolate subito il server. Se ci sono unità esterne, come hard disk, è opportuno staccare anche quelle.

Non riavviate il sistema per nessuna ragione e fate intervenire solo il vostro tecnico di fiducia. CryptoLocker è costruito su un algoritmo molto robusto. Non appena si accende nuovamente il computer, il virus riprende a fare il suo corso.
La Polizia Postale invita a non cedere al ricatto e a non pagare la somma richiesta, anche perché non vi è alcuna garanzia che i file vengano riconsegnati. Diversi utenti hanno denunciato di non aver riavuto nulla in cambio o che i file fossero corrotti.

Cryptolocker cos’è e come difendersi

Sito Wikipedia sul Cryptolocker

Cryptolocker cos’è e come difendersi Cryptolocker cos’è e come difendersi Cryptolocker cos’è e come difendersi Cryptolocker cos’è e come difendersi Cryptolocker cos’è e come difendersi

Summary
Cryptolocker cos'è e come difendersi.
Article Name
Cryptolocker cos'è e come difendersi.
Description
Cryptolocker cos'è e come difendersi: è un trojan comparso nel tardo 2013. Questo virus è una forma di Ransomware infettante i sistemi Windows. Di seguito alcuni consigli...
Author
Publisher Name
Server Bit
Publisher Logo
Invia l'Articolo ad un Amico!
Server Bit close[x]
Clicca Mi Piace (Like Page)!

Pin It on Pinterest

Share This